Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Nordic

12 Dic

By

TÈ ALL’INGLESE, CREATIVITÀ ALL’ITALIANA

12 Dicembre 2016 | By |

Condividi su Facebook

In Inghilterra il tè è una vera e propria istituzione rafforzatasi a partire dal XIX secolo, quando la Duchessa Anna di Bedford volle introdurre un ulteriore pasto e momento di compagnia durante la giornata. Nacque così l’afternoon tea, un tè pomeridiano accompagnato da dolcetti o da cibi salati e naturalmente da tanta conversazione. Inizialmente il tè all’inglese veniva preparato prevalentemente con le foglie, mentre le bustine erano considerate di scarsa qualità, un aspetto che oggi tende a sfumare.

Gli inglesi tengono molto a questo rito delle 5 p.m., tanto che esistono perfino tea room dove incontrarsi in abiti eleganti e godersi un servizio impeccabile tra ambienti silenziosi e arredi accoglienti. Altra tendenza affermatasi nel Regno Unito è quella di distinguere tra tè del mattino, tè pomeridiano e high tea. Così il tè del mattino è servito prevalentemente con dolcetti, quello del pomeriggio con dolce o anche salato, mentre l’high tea è una vera e propria cena, un’abitudine proveniente dai lavoratori che rientrando alla sera, rinforzavano la bevanda con carni e formaggi.

Altro vezzo degli inglesi, maggiori consumatori di tè al mondo con 48 miliardi di tazze bevute ogni anno, è quello di macchiare il tè con il latte, abitudine nata in epoca vittoriana: per stemperare la bevanda bollente che rischiava di rovinare le preziose porcellane dei servizi da tè, un tocco di latte era quel che ci voleva. Il tè al limone è invece di origine russa, un’usanza meno elegante e più pratica rispetto a quella del latte: le foglie di tè arrivavano dall’India dopo lunghissimi viaggi, e l’aroma non più salubre del tè doveva essere mitigato da qualche goccia di limone.

E l’Italia che apporto può dare al rito del tè? Sicuramente un po’ di creatività ed estro nel servirlo, soprattutto adesso che si avvicina il Natale. Prendete ad esempio le Tazze Jumbo e Mug della linea Nordic Christmas Excélsa, che con colori caldi dipinti a mano e forme ricercate pur nella praticità, sembrano coniugare perfettamente la tradizionale eleganza dell’afternoon tea alla pragmatica origine del tè bevuto in Russia. Questo periodo dell’anno, dai negozi agli arredi urbani, è anche un promettente baluginare di luci festose e ammiccanti, ma per l’ora del tè nel vostro rifugio domestico meglio scegliere gli accoglienti riverberi delle Metal e Ceramic Lantern Excelsa, disponibili a forma di casetta, cilindro e lucerna.

Dalla linea Dolce&Forno potete prendere gli stampi per ottenere biscotti a forma di albero di Natale, stelle cadenti e pupazzi di neve, e poi ci sono gli originali accessori della linea Tea Time Excélsa: tagliabiscotti a forma di teiere, infusori a forma di orsetti, conserva limoni che somigliano essi stessi ad agrumi: piccoli tocchi di stile Made in Italy che rendono informale l’ora del tè proponendo idee, colore e perché no… tanta allegria. Si tratterà pure di dettagli, che però impreziosiscono l’ora del tè con un po’ di letizia, introducendo quella raffinatezza italiana che piace tanto anche a Londra.