Image Image Image Image Image Image Image Image Image

coppette

06 Lug

By

VEGANO E GOLOSO, È IL GELATO AL CIOCCOLATO

6 Luglio 2016 | By |

Condividi su Facebook

Sui vegani, coloro che per varie ragioni decidono di sposare una dieta che oltre a fare a meno di carne e pesce è priva anche di latte, uova e derivati, esiste qualche pregiudizio di troppo. C’è chi considera la dieta vegana poco bilanciata, sprovvista di proteine, senza sapere che è possibile bilanciarla adeguatamente con i legumi. Soprattutto c’è chi considera i cibi vegani un po’ tristi, carenti di gusto e poco piacevoli al palato.

Questo ha anche a che fare con una questione di percezione, di colore: il packaging dei cibi vegani, così come le insegne dei negozi e della ristorazione vegetariana, insistono soprattutto su una corporate identity che punta forte sul verde e sul bianco perché, escludendo il rosso della carne e il giallo dei formaggi, il riferimento diventa il verde di ortaggi e verdure. E visto che anche l’occhio vuole la sua parte, prima ancora di assaggiare si tende a giudicare in base alla poco emozionante tavolozza dei colori.

Proviamo a sfatare qualche falso mito con una ricetta estiva, semplice (una grande dote della cucina vegana), gustosa e coinvolgente, anche per il colpo d’occhio e la presentazione, partendo per assurdo da un non colore come il nero: il gelato vegano al cioccolato. La preparazione dura pochissimi minuti, anche se bisogna avere un po’ di pazienza per il successivo raffreddamento se sprovvisti di gelatiera, che può arrivare a 6 ore. Per un’ottima vaschetta di gelato vegano al cioccolato, ecco cosa serve:
Cioccolato extra-fondente 200 g; Latte vegetale di riso 200 ml; Panna vegetale 200 ml; Zucchero di canna 150 g.

Il cioccolato fondente va rotto in piccoli pezzi, da sciogliere a bagnomaria. Ottenuto lo scioglimento, versare il cioccolato e il latte di riso in un pentolino, riscaldando il tutto per qualche minuto. Ora si può aggiungere la panna vegetale e lo zucchero di canna e procedere verso l’ebollizione, necessaria a far sciogliere lo zucchero ed evitare grumosità. Dopo il raffreddamento la vaschetta può accogliere il composto e andare in freezer per circa 6 ore, ma il consiglio è di girare il gelato ogni 30 minuti – nelle prime ore – per un risultato ottimale.

Ora che il gelato vegano al cioccolato è pronto, invitate due amici, sistemate qualche sedia in terrazza e servite il gelato nelle Coppette Rainbow Excélsa, disponibili in otto coinvolgenti cromie. Per i vostri amici scegliete un paio di coppette tra i colori lilla, arancio, giallo, rosso, azzurro o bianco. Per voi tenete la Coppetta Rainbow Excelsa verde, tanto per lasciar loro un indizio. Chiedetegli, mentre gustate il gelato, d’individuarne gli ingredienti, e scoprirete che il gelato si scioglierà in bocca senza sciogliere i dubbi: è un gelato normale o un gelato veg? Ai vostri invitati non resterà che perdersi in questo rinfrescante, enigmatico piacere nero, e solo alla fine svelerete il vostro segreto.

14 Giu

By

RATATOUILLE DI VERDURE, GUSTO E COLORE AL CUBETTO

14 Giugno 2016 | By |

Condividi su Facebook

La Ratatouille di verdure fresche è quel che ci vuole per salutare l’arrivo dell’estate, un piatto fatto con verdure di stagione, ricco di colori e facile, perfino divertente da preparare. Bisogna tagliare prima a rondelle e poi a cubetti verdure di diverso colore e stufarle secondo un preciso ordine di cottura. Gli strumenti del mestiere Excélsa ti aiutano prima, durante e dopo la preparazione: non crederai al numero di colori che vedrai in cucina in una sola mezz’ora.

Inizia col disporre su un ripiano le coppette Rainbow Excélsa disponibili in 8 diversi colori, dentro le quali vanno suddivise le diverse verdure tagliate a cubetti. Per quattro persone ecco cosa serve: 2 Melanzane; 4 Zucchine piccole; 2 Cipolle; 1 Peperone rosso; 1 Peperone giallo; 3 Carote; 2 Pomodori; Passata di pomodoro 300gr; Olio d’Oliva q.b.; sale q.b; pepe q.b; zucchero q.b.

La pelatura sarà veloce, precisa e colorata grazie agli utensili da cucina Fresh Choice, tutti con manico soft touch colorato: spazzola verdura, coltello taglia verdure e sbucciatore universale ti faranno terminare in un batter d’occhio la preparazione, e con le verdure tagliate a cubetti e disposte nelle coppette Rainbow, la cucina somiglierà a un prisma che rifrange i colori dell’arcobaleno.

Il buonumore regnerà nei successivi minuti dedicati alla cottura. Inizia a soffriggere olio e cipolla in una casseruola, poi inserisci in sequenza le verdure, cominciando dalle carote. Dopo 5 minuti di cottura tocca ai peperoni, altri 4 minuti e vai con le zucchine, 3 minuti e spazio alle melanzane, 3 minuti anche per i pomodori freschi e infine la passata, il tutto a fuoco lento. Lascia cuocere per gli ultimi veloci 10 minuti, un lasso di tempo in cui puoi dosare sale, pepe e zucchero secondo il gusto che preferisci ottenere.

La Ratatouille di verdura vale come antipasto casereccio al pari di una peperonata o una caponata di melanzane, come piatto unico accompagnato da buone fette di pane o, in quantità più contenute, come fresco contorno. Dopo averla gustata puoi ancora unire gusto e colore in cucina conservando la Ratatouille di verdure nei contenitori Freshness Excélsa: sono 100% ermetici, possono andare sia in freezer che in microonde, non assorbono l’odore dei cibi e non si macchiano. Così, della tua fragrante Ratatouille, non sprecherai nemmeno un cubetto.